“Rodarissimo” in Cavallerizza Una girandola di storie sognate

Il Teatro dell’Orsa  domenica pomeriggio (ore 16) porterà in scena protagonisti  perennememete in viaggio da Alice e Giovannino

REGGIO EMILIA. “Rodarissimo”, con il Teatro dell’Orsa, domenica pomeriggio alle 16 al Teatro Cavallerizza porta una girandola di storie accompagnate dalla musica, che corrono sul filo del telefono dove i protagonisti sono tutti in viaggio.

Giovannino Perdigiorno che finisce nel paese con le esse davanti, Pulcinella che viaggia invece nel paese dei gatti o Alice Cascherina che cade ovunque, anche in mare. Miracoli di invenzione ispirati alle Favole al telefono e a Tante storie per giocare.


Sul palcoscenico un pianoforte strampalato e un telefono gigante, un posto riservato a una bambina che non solo è chiamata ad ascoltare, con lei la Fata delle Storie attraversa luoghi sognati e fantastici.

Uno spettacolo di e con Monica Morini, al pianoforte Claudia Catellani e Gaetano Nenna, collaborazione artistica di Bernardino Bonzani e scenografie e oggetti di Franco Tanzi.

Grazie a “Sciroppo di Teatro”, il progetto di welfare culturale di Ater di cui lo spettacolo fa parte, i bambini e le bambine dai 3 agli 8 anni, assieme ai loro accompagnatori, potranno andare a teatro con un voucher fornito da pediatri e farmacisti che permetterà loro di pagare solo 2 euro a spettacolo.

Per l’ingresso a teatro è necessario il green pass rafforzato per gli adulti e la mascherina Ffp2 sia per adulti che per i bambini.

Alcuni dei festival che hanno ospitato “Rodarissimo”: Firenze dei Bambini, Festival Filosofia di Modena, Festival Rodari città di Omegna, La Grande invasione Ivrea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA