“Le Nid”, tutta la magia dell’incontro di due mondi

Sant’Ilario d’Enza. Domenica (ore 16.30) al Piccolo Teatro in Piazza il Progetto G.G. D'Enza presenta “Le Nid (il nido)”, regia e testo di Francesca Grisenti e Consuelo Ghiretti, musiche di Pier Giorgio Storti. «Questa è la storia di un nido... di un nido grande... di un nido caldo. Questa è la storia di un nido... e di qualcuno che c'è e di qualcuno che arriva...».

All'inizio c'è una casa bianca, posto stabile e sicuro, radice e luogo di sicurezze. Chi la abita conosce la tranquillità del rituale che si ripete, del «nulla di storto può accadere». Ma un giorno nella casa arriva chi non si aspetta, arriva un “altro”, fuori dagli schemi, che destabilizza, che toglie certezze, ma che è anche novità e magia. Perché il nuovo arrivato porta con sé un dono: uno strano uovo. Da custodire, da curare, da proteggere, da aspettare. Insieme. Il tempo passa, scandito dalle stagioni. L'incontro tra due mondi e modi diversi diventa piano piano occasione di scoperta e di scambio. E nello scambio si può insegnare e anche imparare.


Crescere, rinnovarsi e stupirsi, della vita nuova e magica che arriva.

La storia prende vita oltre le parole, nel linguaggio universale del corpo, della musica e della danza. Musiche originali evocano giorni che passano, ninne nanne che addormentano, pericoli che arrivano, gusci che si rompono, meraviglie che stupiscono. L'azione scenica è costruita attorno allo stupore: del diverso, dell’attesa, del cambiamento.

Ingresso unico 5 euro. Info e prenotazioni: 328/6019875 o info@teatrolattesa.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA