Un concerto di note ma anche di parole per soprano e organo

Continua la rassegna organizzata dall’associazione “Serassi” oggi (ore 17) nella chiesa parrocchiale di San Giovanni della Fossa 

Novellara. L’associazione “Serassi”, molto attiva in questo periodo, organizza per oggi pomeriggio (ore 17) un concerto con il soprano Sara Fornaciari e l’organista Simone Serra nella chiesa parrocchiale di San Giovanni della Fossa.

Si tratta del secondo appuntamento del progetto “Musica per la musica”, una proposta pensata per favorire un diverso modo di ascolto che ci informa sulle caratteristiche dei brani eseguiti, considerandone la costruzione, lo stile e il contesto storico di riferimento. L’ascolto diviene così momento di conoscenza e arricchimento culturale promosso dagli stessi esecutori: il soprano Sara Fornaciari e l’organista Simone Serra.


Per l’occasione sarà utilizzato uno dei pochi organi realizzati da Emilio Catellani a metà Novecento recentemente restaurato.

Sara Fornaciari si è diplomata presso il Conservatorio “Campiani” di Mantova, insegna all’Istituto Diocesano di Musica e Liturgia di Reggio Emilia e alla scuola di musica “Non Solo Note” di Bagnolo; cura l’educazione musicale e la vocalità dei bambini sordi dell’Istituto “Figlie della Provvidenza” di Carpi dove ha avviato e dirige il coro “Voci e Mani bianche”. Si esibisce in varie rassegne come solista o in diverse formazioni corali, tra cui il coro Sacri Concentus Cantores.

Simone Serra, organista della Chiesa parrocchiale di Anzola Emilia, ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio “Martini” di Bologna diplomandosi in organo e composizione organistica e composizione. Alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna si è laureato al Dams.

G.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA