Il grande cinema italiano popolare sotto le stelle di piazza Prampolini

Si parte martedì 20 luglio (ore 21.30) con “Dramma della gelosia” di Ettore Scola e si proseguirà con “Febbre da cavallo” di Steno e “Fantozzi” di Luciano Salce 

REGGIO EMILIA. È arrivato il giorno tanto atteso per gli appassionati di cinema e ancora di più per chi ama condividere la propria passione sotto le stelle davanti a un maxischermo. Questa sera (martedì 20 luglio) primo appuntamento della rassegna “Cinema sotto le stelle” in piazza Prampolini. Sono dieci in tutto le serate organizzate dall’Ufficio Cinema del Comune in collaborazione con Arci e con il l contributo della Regione Emilia Romagna.

Numerose proiezioni avranno come protagonista il cinema italiano popolare. Alcuni film sono restauri recenti e verranno presentati dopo il passaggio ne “Il cinema ritrovato”, festival dedicato ai capolavori della storia del cinema, nelle serate in piazza Maggiore. Potremo dunque rivedere sul grande schermo, nella folgorante versione restaurata 4k, tanti titoli che magari abbiamo già visto, ma vederli o rivederli al cinema sarà un’esperienza del tutto differente. Quindi l’invito è quello di accorrere numerosi, per godersi, sotto un cielo ci si augura di stelle, film per lo più divertenti, per poter ricominciare a ridere.


Questi i primi tre titoli che potremo vedere in piazza Prampolini sempre dalle 21.30, ingresso gratuito su prenotazione.

Si comincia questa sera con “Dramma della gelosia”, un film del 1970 diretto da Ettore Scola, interpretato da Marcello Mastroianni, Monica Vitti e Giancarlo Giannini. Presentato in concorso al 23º Festival di Cannes, valse a Mastroianni il premio per la migliore interpretazione maschile.

Il 27 luglio tocca a “Febbre da cavallo” di Steno e il 3 agosto a “Fantozzi” di Luciano Salce (1975).

Per le prenotazioni dei tre titoli di piazza Prampolini (20-27 luglio, 3 agosto) si può inviare già da ora una mail a ufficio.cinema@comune.re.it oppure è possibile telefonare allo 0522/456632-456763 (tutte le mattine tranne il sabato dalle ore 9 alle ore 12). Si potranno prenotare al massimo tre posti e occorrerà fornire un numero di telefono per il necessario tracciamento. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA