Tao Award speciale allo stilista reggiano Cristiano Burani

La premiazione è avvenuta nella splendida cornice del teatro Greco di Taormina: in passerella dodici look dell’autunno 2021 

Cristina Fabbri

REGGIO EMILIA. È stato conferito allo stilista reggiano Cristiano Burani il Tao Award per la Moda edizione 2021. Nelle splendida cornice del teatro Greco di Taormina di sono svolti venerdì sera le premiazioni dei Tao Awards, prestigiosi riconoscimenti che la regione Sicilia conferisce a chi si è distinto nel corso dell'anno in diversi ambiti: letteratura, architettura, cinema, musica, moda.


La serata è stata condotta dalla giornalista Cinzia Malvini coadiuvata dalla organizzatrice e deus ex machina dell'evento Agata Patrizia Saccone e verrà trasmessa su La7 prossimamente.

Il reggiano Cristiano Burani ha ritirato il premio speciale Tao Moda portando sul palcoscenico del Teatro Greco dodici look dalla collezione pre fall 2021. A spiccare la grande ricerca dei materiali e dei volumi, i ricami e le lavorazioni manuali che riscoprono una artigianalità emiliana che da sempre caratterizza il Dna del brand. Sovrapposizioni, trasparenze calibrate, maglieria tridimensionale e un uso sapiente del colore con giochi di bianco e nero e bagliori di rosso, hanno creato un forte impatto emotivo in passerella.

Così ha commentato così a caldo lo stilista Cristiano Burani: «Sono onorato di ricevere questo prestigioso premio in una terra e in un contesto così bello, culla della civiltà e tappa obbligata del grand tour dei primi del ‘900. Per me è il riconoscimento di anni di duro lavoro e il segnale che una realtà completamente autofinanziata e autogestita richiama l'interesse di stampa e buyers. Dedico questo premio a tutte le persone che lavorano con me dal primo giorno in cui ho intrapreso questa bellissima avventura».

A consegnare il premio Mario Boselli, presidente onorario della Camera Nazionale della Moda Italiana, uno dei primi a credere e scommettere su Cristiano Burani.

Fra gli altri ospiti e premiati della serata: Simone Marchetti, European editor Vanity Fair; Nadege, top model e musa di Versace e Prada; Piero Piazzi, talent scout di modelle come Naomi Campbell, Kate Moss, Linda Evangelista e titolare della agenzia di modelle Woman; Yvonne Sció, attrice, produttrice e scrittrice di successo; Piero Lissoni, architetto di fama mondiale.

Quanto a Cristiano Burani, sintetizzando il suo importante curriculum, è fashion designer rinomato a livello internazionale. Dopo gli studi alla Parsons School di New York, ha iniziato subito a fare esperienza presso importanti marchi italiani come Versace, Blumarine e La Perla. Nel 2010 fonda il suo brand e inizia a sfilare a Milano, trampolino di lancio che gli ha permesso di poter lavorare a Dubai,Tokyo e Shanghai, affascinate dalla creatività italiana e dal made in Italy . —

© RIPRODUZIONE RISERVATA