“I Musicanti di Brema” tra riscatto sociale e solidarietà

Il Teatro dell’Orsa porta la fiaba «con orecchie, baffi, piume  e coda» oggi in via Balletti 2, domani sera a Modena e mercoledì a Gonzaga 

REGGIO EMILIA. «Una fiaba con orecchie, baffi, piume e coda»: Bernardino Bonzani del Teatro dell’Orsa sintetizza così “I Musicanti di Brema”, spettacolo per bambini e naturalmente famiglie di cui è protagonista che da oggi a mercoledì sarà in tour tra Emilia e Lombardia.

“I Musicanti di Brema” sarà infatti presentato oggi pomeriggio a partire dalle 18.30 in via Balletti 2 a Reggio Emilia nell’ambito della rassegna Estate Popolare, domani sera alle 21.30 al Parco XXII Aprile a Modena nell’ambito della rassegna Vivi il parco XXII Aprile e mercoledì 21 luglio alle ore 21.30 all’Arena estiva di Gonzaga, in provincia di Mantova.


Lo spettacolo, di grande suggestione e originalità, si avvale delle canzoni e delle musiche ispirate alla tradizione popolare e composte ed eseguite dal vivo da Fabio Bonvicini. Da sempre d’altra parte il Teatro dell’Orsa unisce la narrazione alla musica dal vivo con artisti-ricercatori della musica popolare, della tradizione e classica.

La regia è di Monica Morini, le realizzazioni scenografiche sono di Franco Tanzi.

“I Musicanti di Brema” si propone come «un viaggio sonoro e divertente verso Brema – racconta Bernardino Bonzani – dove un vecchio somaro, una cane bolso, un gatto orbo e un gallo da brodo, cercano insieme riscatto nella musica».

Aggiunge la regista Monica Morini: «Nel buio della notte, nel cuore del bosco, tra ragli, guaiti e chicchirichì, forse i quattro amici troveranno un luogo per ricominciare. Un festoso organetto suona uno spartito di libertà. Si canta insieme per vincere la fame, la paura, l’abbandono e inventare una nuova strada. Finché c’è ancora qualcosa da raccontare, c’è sempre una possibilità e questo è il migliore allenamento alla vita. La musica e i canti popolari sostengono e accompagnano il cammino verso Brema. Questa storia di riscatto – conclude Morini – parla ugualmente a grandi e bambini, traccia sentieri solidali e ci incoraggia».

Per quanto riguarda lo spettacolo di questa sera l’ingresso è gratuito e la prenotazione è consigliata a info@estatepopolare.it. Per la messa in scena di domani sera a Modena l’ingresso è sempre gratuito ma non è necessaria la prenotazione. Altre info: Circolo Alchemia, 059/315331, alchemia@gruppoceis.org

Mercoledì 21 luglio a Gonzaga (Mantova) lo spettacolo proposto dal Teatro dell’Orsa abdrà in scena nel Cortile delle ex Scuole Elementari in via Montessori. Ingresso libero e gratuito. Non è richiesta alcuna prenotazione. Per avere ulteriori informazioni: tel.0376/ 58147, biblioteca@comune.gonzaga.mn.it. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA