Tre formazioni dell’istituto Peri nel cortile del teatro San Prospero

REGGIO EMILIA. Nell’ambito degli incontri musicali prossimi dalla Far, è da evidenziare la collaborazione con l’Istituto Musicale “Peri” per cui in modo sistematico solisti o gruppi rientrano nel cartellone dei concerti dell’associazione.

Oggi pomeriggio (ore 18.30) nel cortile del teatro di San Prospero, tocca alla classe di musica da camera con chitarra guidata da Claudio Piastra che presenta tre formazioni.


Claudia Piga flauto e Timothy Rondanini chitarra impegnati in una Sonata di Mozart trascritta da Andreas Traeg e nella Serenata “Al Alba del Dia” di Rodrigo, brano di rara suggestione e piuttosto complesso.

Un altro duo, flauto e chitarra, formato da Letizia Spaggiari e Leonardo Pini interpreta brani di Eugene Bozza oltre ad Entr’acte di Jacques Ibert, un classico d’effetto per questa formazione.

Infine Serena Fazio soprano e Francesco Spina chitarra saranno alla prese con una suggestivo brano di Čajkovskij e le celebri Canzoni popolari di De Falla, capolavoro assoluto del grande maestro spagnolo che così si espresse su queste composizioni. «La mia modesta opinione – scrisse infatti de Falla – è che in una canzone popolare lo spirito è più importante della lettera. Il ritmo, il modo e gli intervalli melodici sono la cosa principale, com'è dimostrato dal popolo con la trasformazione continua della linea melodica. Ma c'è di più: l'accompagnamento ritmico o armonico è importante almeno quanto la canzone stessa, e quindi bisogna ispirarsi in questo direttamente al popolo; chi la pensa diversamente – concude De Falla – con il suo lavoro non farà altro che un centone più o meno arguto di quello che vorrebbe realizzare nella realtà». —

G.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA