Un viaggio nell’inconscio tra le mura della Rocca