Al Tecnopolo oltre quaranta artisti reinterpretano Leonardo Da Vinci