I luoghi abbandonati rivivono grazie ai “clic” dei giovani

L’esposizione è all’aria aperta, sotto i portici di piazza Zanti. Gli ideatori: «Abbiamo scoperto spazi dal fascino inaspettato»