E Rava disse a Bollani «Lascia i cantanti e suona con me il tuo destino è il jazz»

Dal primo fortuito incontro nel ’96  è nata un’amicizia indissolubile fatta di improvvisati dialoghi in musica

Pagello con verdure autunnali croccanti

Casa di Vita