Reggio Emilia, i casi di “inversione sessuale” nell’archivio del San Lazzaro

Spuntano cartelle cliniche di persone gay ricoverate tra il 1870 e il 1920