Sagra del lambrusco e spiriti divini 

Al via il primo week end di degustazioni, antiquariato e sport

ALBINEA. Un fine settimana di bevute. Questa sera al Albinea prende il via un piccolo classico primaverile, la Sagra del lambrusco e degli spiriti divini, in un’edizione rinforzata.

Da oggi a domenica ci sarà infatti un’anteprima di tre giorni che lancerà la volata al momento principale dell’evento, quello in programma da giovedì 15 a domenica 18 giugno. Al centro della festa, ovviamente, il lambrusco, con assaggi dalle produzioni di Reggio coordinati dai sommelier di Ais Emilia. Un ampio spazio lo avrà anche la Spergola, il bianco frizzante della pedecollina reggiana prodotti in quattro Comuni, Albinea, Scandiano, Quattro Castella e Bibbiano. Si parte nel pomeriggio, alle 17.30 con l’inaugurazione della mostra di opere e cornici di Marco Corradini, commerciante scandianese che, andato in pensione, vende il repertorio rimasto a scopi benefici: il ricavato verrà portato in bici dallo stesso Corradini nelle zone del terremoto 2016. Alle 18 apriranno gli stand del vino e alle 20 si unirà il tradizionale mercatino dell’antiquariato. Il calendario degli altri due giorni è collegato alla gara ciclistica Granfondo Cooperatori, che domenica inizierà e si concluderà ad Albinea. Sabato ci saranno banchetti sportivi, la mostra di prodotti naturali all’isolato Fola ed esibizioni sportive al parco dei Frassini. Dalle 19 si mangia, con il ristorante della Pro Loco e la sua “Cena del ciclista”. Domenica la gara sarà affiancata dalla mostra dell’isolato Fola in attesa delle premiazioni, fissate alle 14.30 in piazza Cavicchioni. Nel pomeriggio al parco Lavezza giochi per bambini e giri con i “grilli”, i vecchi tricicli reggiani. (adr.ar.)