La prosa fa la parte del leone accanto a circo, danza, musica

Correggio: tra i protagonisti Alessandro Gassman, Luca Zingaretti e Ascanio Celestini In prima nazionale “Deadtown” dei fratelli Forman allestito nell’area feste

CORREGGIO. Un cartellone ricco in cui sono presenti prime nazionali, dieci spettacoli di prosa, due di circo contemporaneo, quattro di teatro musicale, musica e danza. Tutto affiancato da un programma che include un’ampia offerta per ragazzi e famiglie. Si annuncia così la nuova stagione teatrale dell’Asioli, sull’onda del risultato soddisfacente dell’anno scorso, quando si sono registrate 27.500 presenze.

Tra le star sulle quali si alzerà il sipario dell’Asioli, ci sarà Luca Zingaretti il 10 e l’11 gennaio, interprete e regista di “Teh pride”, che narra due storie d’amori che si consumano in due epoche diverse, esplorando le molteplici sfumature di tradimento. Attesa anche per Silvio Orlandi, in “Lacci”, il 2 e 3 dicembre: una storia emozionante tratta dal romanzo di Domenico Starnone con la regia di Armando Pugliese. Suscita interesse Ascanio Celestini, autore e interprete di “Laika”, il 12 e il 13 aprile: lo straordinario affabulatore racconta un Gesù ritornato sulla terra per capire cosa sia diventata oggi l’umanità. Il 21 e il 22 febbraio riflettori puntati su Eros Pagni, con “Minetti” di Thomas Bernhard. La stagione si aprirà però, il 4 e il 5 novembre, con “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, spettacolo appassionato e commovente di Alessandro Gassman, tratto dall’omonimo testo di Kesey, in seguito diventato un celeberrimo film. Il 31 gennaio e il primo febbraio andrà in scena “Non ti pago”, di Eduardo De Filippo, con la regia del compianto Luca De Filippo, venuto a mancare improvvisamente lo scorso anno durante la tournée. In sostituzione di Luca ci sarà Gianfelice Imparato. «Il teatro costituisce un investimento molto importante – conferma il sindaco di Correggio Ilenia Malavasi –. Come lo scorso anno, nell’ambito del progetto triennale Corpi & Visioni, la stagione ospiterà due spettacoli di circo di creazione contemporaneo: “Deadtown”. La nuova creazione dei praghesi Fratelli Forman, arriverà a Correggio in prima nazionale dopo il debutto parigino, da lunedì 3 a domenica 9 aprile». L’allestimento di questo spettacolo comprende un’area di 27 metri che sarà predisposta nell’area feste. Un’altra prima nazionale debutterà proprio a Correggio. «Si tratta del prestigioso spettacolo “Le Silfidi Pulcinella” – prosegue il direttore del teatro Asioli, Alessandro Pelli – nuova creazione di Mm Contemporary dance company, compagnia diretta da Michele Merola, che negli ultimi anni si è affermata a livello internazionale: le due coreaografie sono firmate da Gustavo Ramirez Sansano e dallo stesso Michele Merola. “Le Silfidi Pulcinella” andrà in scena sabato 26 novembre». La campagna abbonamenti apre il 5 per concludersi il 22 ottobre.