Villa Genesio si apre all’arte

San Polo, sabato pomeriggio l’inaugurazione della collettiva

SAN POLO. S’intitola “In art, nel segno del contemporaneo” ed è la collettiva che da sabato al 18 settembre invaderà le stanze seicentesche di Villa Genesio a San Polo. Curata da Lia Bedogni, Elisabetta Margini e Riccardo Varini, ’'esposizione sarà inaugurata sabato alle 17. Il progetto, organizzato con il Comune di San Polo, prevede anche visite guidate, incontri e dibattiti. «La mostra – spiegano i curatori – si propone di realizzare, attraverso le varie esperienze artistiche generazionali, una contaminazione dove il gesto creativo e la parola si intersecano senza interruzione di continuità tra le varie personalità. Un dialogo aperto a confronti ed approfondimenti in un luogo in cui si respira un passato, un passato diventato contemporaneo». Il percorso espositivo si articola in tre sezioni: nelle stanze recuperate dall’ex casa del custode gli artisti definiti “postmoderni”, nelle camere al primo piano della villa le “giovani generazioni”, al secondo piano la fotografia. Il salone al piano terra ospita, invece, un’esposizione collettiva per facilitare quella contaminazione auspicata. La mostra saarà aperta al pubblico da lunedì a venerdì ore 16-20, 4, 10 e 11 settembre 10-22, 17 e 18 settembre 10-20. Ingresso libero. Info: www.comune.sanpolodenza.re.it.