Violetta Zironi è "semplice" allo Spazio Gerra

Reggio Emilia: la 21enne reggiana si esibirà in un giro di jazz «Con alcuni inediti del mio ep»

REGGIO EMILIA. Violetta Zironi, la 21enne reggiana salita alla ribalta dopo aver partecipato all’edizione del 2013 di X Factor, dove si era presentata imbracciando il suo ukulele e lasciando tutti a bocca aperta, giovedì 30 giugno, alle 21, sarà al Gerra per “Un giro di jazz” sotto le stelle.


Semplice. Come l’ultimo suo singolo, scritto con il cantautore ligure Zibba. «Ci siamo conosciuti tramite amici in conune – racconta – e ci siamo trovati molto bene, sia dal punto di vista musciale che da quello personale. Così abbiamo deciso di collaborare, ma senza sapere esattamente a cosa. Ci siamo trovati a casa sua, davanti al camino: io parlavo e lui metteva in poesia il mio sfogo».

Di che cosa parla “Semplice”?
«Racconta il mio sentimento riguardo alle esperienze degli ultimi anni, quando la musica è diventata il mio mestiere. Sono successe tante cose, mi sono trovata di fronte a tanti problemi, ma ho capito che la semplicità è la soluzione. Non si può cercare sempre di far contenti tutti, bisogna essere se stessi e affrontare la vita con leggerezza, sincerità e semplicità, appunto».

Che ricordo ha di X Factor? Le è servito?
«Tantissimo. E se tornassi indietro parteciperei di nuovo. Grazie a X Factor la mia vita è cambiata: prima andavo a scuola, adesso vivo della mia musica. Quell’esperienza mi ha aiutata a conoscere me stassa, ad arrangiarmi. Mi ha fatto crescere tanto».

Ma i talent show sono davvero un’opportunità per i giovani o alimentano solo il mito del successo facile?
«Per me sono un’opportunità che non va assolutamente sprecata. Lo dico sempre, chi sogna di cantare e suonare per professione deve provarci. L’importante, però, è essere consapevoli dei propri limiti e pregi. Sapere che cosa sai fare, cosa ti distingue dagli altri. Se hai fortuna può capitare che la porta del successo si schiuda, ma è una cosa fulminea, dura un mese e poco più. In quel momento, c’è chi si perde, perché magari non ha il tempo di pensare a chi è e cosa vuole».

Non è il suo caso: a fine estate uscirà il suo ep...
«Non posso ancora svelare nulla, ma saranno canzoni in inglese. Chi verrà allo Spazio Gerra ne avrà un assaggio».