Gli Europei di calcio? Li commentano gli scrittori

Reggio Emilia: divagazioni fra passatempi di una volta e letteratura attuale insieme agli autori, partite sul grande schermo con telecronache dal vivo e trattamenti antistress

REGGIO EMILIA. Gli Europei di calcio proseguono, così come la rassegna “Autori Europei” che - da mercoledì 22 giugno - sta seguendo in un modo tutto suo la manifestazione sportiva.  A rendere speciale questi campionati ci stanno pensando il duo di Spinoza.it, Paolo Nori, Ermanno Cavazzoni, Ugo Cornia, Gino Ruozzi, Mario Vighi e altri ancora.

Venerdi 1 luglio per i quarti di finale ritorna il duo Andreoli-Bonino che cederà per le semifinali del 6 luglio il microfono alla coppia formata da Gino Ruozzi e Mario Vighi. La finalissima del 10 luglio sarà un best of tra conduttori e ospiti.

La sede della manifestazione è il cortile verde compreso tra il Centro Internazionale Malaguzzi e la sede dell'Arci, organizzatori di questa esperienza che sarà potenziata anche dalla Uisp e dalla collaborazione con Pause Atelier dei Sapori.

Durante le serate ci si potrà rilassare con trattamenti antistress e si potranno gustare gli aperitivi preparati dai cuochi e dallo staff di Pause - Atelier dei Sapori, tutti a tema con i paesi coinvolti nella partita. Il pubblico avrà l'occasione di sperimentare diversi campi da gioco sensoriali in cui l'interazione potrebbe sortire effetti spaesanti: ad esempio il gol della squadra avversaria si potrebbe trasformare in una risata o in una profonda riflessione filosofica.

In questo zibaldone il match calcistico visibile su maxi schermo sarà soprattutto il pretesto per divagare in maniera leggera su temi letterari e culturali, scoprire tradizioni e curiosità delle nazioni che si sfideranno in campo e, sempre a margine delle partite, ritornare a giocare. L'idea in questo caso è di tornare ai giochi di una volta, magari un po' rivisitati. Ed ecco che, in punti diversi, in occasione degli incontri con gli autori, bambini e adulti potranno cimentarsi nel caro vecchio ruba bandiera. Oppure giocare alla “settimana”, con tanto di gessetti e sassolini, o ancora giocare a biliardino e tornare bambini a suon di carambole. Con l'aiuto delle atelieriste del Centro Internazionale grazie ai materiali messi a disposizione, i più piccoli potranno realizzare bandierine per fare il tifo e pedine personalizzate.

Ogni serata di Autori Europei è divisa in tre momenti. Dalle 19 letture e ciarle con gli scrittori. Alle 20,30 riscaldamento pre partita e alle 21 calcio d'inizio.