I granata pensano ai playoff: "Tutto è nelle nostre mani"

Il granata Luca Cigarini

Sfumata la promozione diretta, i giocatori della Reggiana suonano la carica sui social

REGGIO EMILIA. Si attende un amore, si attende una parola, si attende un gesto, si attende un appuntamento, si attende una guarigione. Bisogna saper attendere senza la frenesia contemporanea. Le cose si assaporano anche nell'attesa. Ci si gusta il percorso con molta pazienza e fiducia. Dai Regia dai».
È questo il messaggio di Fausto Rossi che da leader guarda ai playoff con speranza ma anche con la giusta saggezza.
Sui social i granata dialogano a distanza con la tifoseria ribadendo che il sogno della Serie B non è sfumato.

«Mi avete accolto in un modo meraviglioso e di questo vi ringrazio - scrive Sonny D’Angelo - adesso andiamoci a prendere ciò che meritiamo, forza Regia».
Spetta anche a Eric Lanini suonare la carica: «Un campionato straordinario. Ora ricarichiamo le energie fisiche e mentali per i playoff. Insieme per il nostro obiettivo».
«Cadi sette volte, rialzati otto - scrive Agostino Camigliano -. Non importa quanto è dura, continueremo a lottare».
«L’epilogo è amaro ma l'orgoglio è tanto per ciò che è stato fatto. È ancora tutto nelle nostre mani» scrive poi Sergio Contessa.

Smaltita la delusione, la Reggiana si ritroverà mercoeldì per iniziare la preparazione di un lungo percorso che avrà come esordio il 17 maggio e come capitolo finale, si spera, il 12 giugno.