La Conad cade al tie-break a Siena

La Conad è stata sconfitta a Siena al tie-break

Sul campo dell'Emma Villas i giallorossi sprecano una grande occasione

SIENA. È amaro l’epilogo del recupero infrasettimanale della seconda giornata di ritorno che ha visto la Conad infilarsi nell’ennesimo tie-break stagionale - sei vinti su otto - per poi perderlo.
Dopo due set dominati, infatti, la formazione di Mastrangelo è arrivata a un passo dai due punti senza riuscire a trovare la giusta determinazione per battere la penultima della classe Emma Villas Siena, che sale così a 16 punti in classifica contro i 29 dei reggiani, quinti.
L’unica buona notizia della cronaca di un’occasione sprecata per i giallorossi è il rientro a tempo pieno di Marretta: fuori da inizio stagione per infortunio, lo schiacciatore siciliano era già entrato nei momenti caldi della sfida di domenica contro Porto Viro, ma ieri a Siena ha giocato l’intera partita orchestrato da Garnica, indiavolato anche in battuta. Suo infatti il doppio ace che ha scavato il solco nel secondo set fino al 6-10: tempo di compiere un giro completo, e l’alzatore argentino si è presentato dai nove metri per un altro ace sul 15-21.

Nel primo set la musica era stata la stessa: tutto facile, fin troppo, con Siena non pervenuta e Reggio intenta a tirare forte in battuta, con ace di Scopelliti sul 6-11, come in prima e seconda linea, chiudendo con pipe di Held lasciando gli avversari a 13. Poi nel terzo set la luce si è spenta, con Mastrangelo pronto a chiamare tempo sul 7-3 per gli avversari. Sul 13-6 dentro Suraci per Cantagalli, che trova l’ace immediato, ma non basta. Dentro anche Cominetti e Mian con una pioggia di cambi che tornerà anche nel quarto set, sempre però dominato da Siena.
L’esito del quinto parziale è rimasto incerto fino all’ultimo: l’ace di Mian ha regalato l’11-11 ai reggiani, sul 13-12 è arrivato il tempo di Mastrangelo, sul 13-14 il muro di Scopelliti, sul 14-14 giallo per proteste a Mastrangelo, poi muro su Cantagalli ed errore che condannano alla sconfitta.

Ora testa alla sfida casalinga che domenica alle 16 porterà al pala Bursi di Rubiera la Gruppo Consoli McDonald’s Brescia.