I due ex granata Kargbo e Bobb fra i protagonisti della Coppa d’Africa

Gian Marco Regnani

REGGIO EMILIA. Ci sono anche due ex granata tra i protagonisti della 33ª edizione della Coppa d’Africa, competizione per nazionali che ha preso il via il 9 gennaio in Camerun e si concluderà il prossimo 6 febbraio.


Augustus Kargbo, entrato nell’olimpo degli eroi granata grazie al gol che ha riportato in Serie B la Reggiana dopo 21 anni, ha festeggiato la convocazione nella nazionale del suo paese, la Sierra Leone, con un post sui suoi canali social pubblicato alla vigilia del debutto a Douala contro l’Algeria (calcio d’inizio oggi alle ore 14 italiane, diretta streaming su Eurosport Player e Discovery+).

«Ringrazio Dio per avermi concesso l’opportunità di tornare in Nazionale - ha scritto il giocatore di proprietà del Crotone - difenderò questi colori con tutte le mie forze. Ringrazio la mia famiglia, i miei amici, il mio club e i tifosi per il loro supporto infinito».

In nazionale l’attaccante classe ’99 di Freetown è riuscito a collezionare solamente due presenze nei match amichevoli di ottobre con Gambia e Sudan del Sud. La prima convocazione per Kargbo in realtà era arrivata già a fine 2020 quando vestiva la maglia della Reggiana in Serie B, ma la complicatissima situazione legata ai viaggi intercontinentali portò l’atleta a declinare in un successivo momento la chiamata per le amichevoli contro Mauritania e Niger. Dopo una stagione 2020/21 in B con più bassi che alti condizionata dagli infortuni (20 presenze e 2 reti con la Reggiana), nell’attuale campionato con il Crotone ha già trovato la via della porta due volte su 14 presenze sebbene parta spesso dalla panchina. Nell’ultima gara del 2021 però è riuscito a lasciare il segno nello scontro salvezza vinto 4-1 con il Pordenone: una rete e due assist.

Il secondo ex granata che vestirà la maglia della sua nazionale nella Coppa d’Africa - il Gambia - è Yusupha Bobb, centrocampista 25enne in forza al Piacenza.

Rispetto a Kargbo, Bobb ha lasciato un ricordo decisamente meno marcato nella sua unica stagione a Reggio tra il 2017 e il 2018. Per l’arbitro Perotti fu lui a provocare con un tocco di mano il fallo da rigore, inesistente, che condannò la Reggiana a Siena il 3 giugno 2018 al Franchi. Porta la firma di Bobb anche la prima e sinora unica sconfitta stagionale della Reggiana di Diana, arrivata il 22 agosto nel primo turno di Coppa Italia di Serie C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA