I Giovanissimi regalano alla Reggiolese un pieno di successi

La società della Bassa vanta anche un nutrito gruppo di amatori che si ritrovano tutte le domeniche per svolgere attività insieme 

Matteo Spadoni

Reggiolo. Annata ricca di soddisfazioni per i giovanissimi della Ciclistica Reggiolese guidata dal presidente Daniele Folloni che anche nel 2021 ha presentato al via delle varie gare provinciali e regionali 32 atleti tra i 5 e 14 anni.


L’attività iniziata con gli allenamenti in Mtb nello scorso gennaio, sono poi continuati su strada, iniziando a maggio è iniziata l’attività agonistica.

Gli allenamenti tutti nella massima sicurezza si sono svolti al parco Chico Mendez, dove è presente sia la pista di avviamento al ciclismo “Severina Panizza”, sia il nuovissimo e spettacolare tracciato riservato ai praticanti del cross-country.

Gli atleti non sono solo reggiolesi, ma provengono anche dai vari comuni limitrofi di Gonzaga, Moglia, Novellara, Luzzara, Fabbrico.

I ragazzi hanno partecipato a quindici gare su strada e otto gare in MTB, cogliendo 27 vittorie personali e 80 piazzamenti nella top five; nelle 23 gare disputate la società biancorossa è salita sei volte sul podio nella classifica a punti.

Nella categoria Giovanissimi, Simone Brozzi si è laureato campione provinciale nella gara del meeting strada svoltasi proprio a Reggiolo.

A seguire la crescita dei ragazzi nell’annata agonistica sono stati il direttore sportivo Loredano Folloni oltre che Massimo Crema e gli allievi Francesco Ariosi e Giulia Negri Giulia con l’aiuto dei responsabili societari Daniele Folloni, Rino Grandi, Fabrizio Riccò, Juri Lucchini, Natalino Pellegrino, Cristian Lamberti e Alberto Biondi.

Un plauso va anche all’attività amatoriale che vede ben 25 iscritti che domenicalmente si ritrovano per uscite e gare, dove sono tra l’altro arrivate numerose vittorie.

Nel 2021 la Reggiolese ha organizzato il 18° Trofeo Comune di Reggiolo con partenza ed arrivo presso il Centro Sociale “Nino Zà”, che ha visto darsi grande battaglia ben 160 giovanissimi.

L’impegno organizzativo è stato notevole e lo sforzo si è anche dovuto raddoppiare anche a causa del violento nubifragio che la notte precedente la manifestazione si era abbattuto su Reggiolo, danneggiando completamente l’allestimento effettuato nei giorni precedenti.

Come ormai da 49 anni a questa parte la Ciclistica Reggiolese si prepara alla tradizionale cena sociale.

La cena si svolgerà al Ristorante Due Stelle e, come sempre, rappresenterà l’occasione per festeggiare la chiusura dell’annata sportiva.

Nel corso della serata si svolgeranno le premiazioni degli atleti e dei dirigenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA