Reggiana e Modena, avanti a braccetto

Calcio serie C: i granata battono in casa 2-1 la Fermana, ma i canarini rimontano e vincono (2-1) con un gol di Bonfanti al 92' sul campo dell'Imolese. Anche il Cesena tiene il passo delle big, battendo 3-1 il Montevarchi

REGGIO EMILIA. Tutto invariato, al comando della classifica del girone B del campionato di serie C, al termine delle partite della diciassettesima giornata. A due turni dal termine del girone d'andata, Reggiana e Modena avanzano a braccetto ma il Cesena, che segue a quattro lunghezze, tiene il loro passo, battendo 3-1 il Montevarchi.

La fortuna, questa volta, ha baciato il Modena, che sul campo dell'Imolese è riuscito a ribaltare un match che sembrava compromesso: sotto di un gol dalla mezz'ora del primo tempo, infatti, i gialloblù sono riusciti a pareggiare a dieci minuti dalla fine e segnare il gol della vittoria nel secondo minuto di recupero. Entrambe le reti portano la firma del giovane bomber Nicholas Bonfanti, 19 anni.

Non meno complicata, almeno nel primo tempo, la gara della Reggiana contro la Fermana. Subito in vantaggio grazie a un gol del solito Lanini, i granata si sono visti rimontare dagli ospiti al 33' del primo tempo, in seguito a un gol di Nepi. Prima dell'intervallo, però, Lorenzo Libutti ha segnato il gol della vittoria, con cui la squadra di Diana è rientrata in vantaggio negli spogliatoi al termine della prima frazione di gioco.

La Reggiana ha poi controllato l'incontro e, alla fine, ha portato a casa tre punti preziosi nella corsa verso il titolo di campione d'inverno e, soprattutto, nel testa a testa con il Modena per la promozione in serie B.

Domenica prossima, nella penultima giornata del girone d'andata, il Modena giocherà in casa (ore 17.30) contro il Gubbio, mentre la Reggiana scenderà in campo nel posticipo di lunedì 13 dicembre, alle ore 21 sul campo dell'Entella, quarta forza del campionato. Un turno che, sulla carta, appare decisamente sfavorevole alla squadra di Diana, che avrà il solo vantaggio di scendere in campo conoscendo il risultato della squadra di Tesser.