La grinta non basta alla Correggese, agli ottavi di finale vola il Carpi

La formazione della Correggese scesa in campo contro il Carpi

I biancorossi lottano ma la rete all’incrocio dei pali dell’ex Villanova regala il passaggio del turno all’Athletic di Lazzaretti

CORREGGIO. Sconfitta dal Carpi, la Correggese esce di scena dalla Coppa Italia. È infatti l’Athletic corsaro al Borelli ad accedere agli ottavi di finale del torneo. A decidere la gara sono stati gli ex Ferretti e Villanova.

Ferretti ha protetto ottimamente la propria porta e Villanova ha invece realizzato un gol dei suoi, mettendo all’incrocio dei pali un tiro letale.


Scesa in campo con nove undicesimi variati rispetto alla sfida di domenica scorsa la Correggese ha schierato ben sette Under che nel primo tempo hanno messo sotto i ben più esperti carpigiani.

Di tutta risposta il tecnico carpigiano Gallicchio ha invece schierato la rosa titolare con due sole variazioni: Togola per Uni e Walker per Villanova, entrato poi nella ripresa.

Quella andata in scena al Borelli è stata una partita combattuta che ha però visto la Correggese padrona del campo, capace di gestir bene il giro palla e di creare tanto. I biancorossi non sono però riusciti a sfruttare sotto porta tutte le occasioni che le sono arrivate.

Il merito di questo va agli ospiti che sono stati in grado di mandare oltre la linea di fondo le occasioni dei locali.

Parte meglio il Carpi che nei primi minuti trova un paio di agganci con Carrasco e Serrotti ma nessuno dei due riesce a trovare la via della rete.

Dopo questi due acuti è la Correggese a fare la voce grossa e ad impossessarsi della partita. Scattano sulle fasce, sfruttano il gioco verticale e provano tiri da fuori ma nessuno fra Pasquini, Riccò o Galli riesce ad avere la gloria desiderata.

Sul finale del primo tempo Tosi prova al volo ma la sua conclusione finisce fuori di un soffio. Prima del triplice fischio è Lucatti a sfiorare il vantaggio con Ferretti che devia.

La ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo con la Correggese che cerca il vantaggio ma senza grossa fortuna. Landini ci prova verso il quarto d’ora ma la sua discesa non trova la rete. La parata di giornata arriva al 21’ quando Damiano con un bel cross in area trova la testa di Lucatti che spizzica verso la porta. Ferretti si immola mandando in corner.

Da qui in poi la partita cambia volto per l’Atheltic Carpi che inizia a darsi da fare e a macinare più gioco rispetto ai minuti precedenti. Carrasco si fa più audace ma includente, Walker trova una traversa mentre va meglio a Villanova al 32’.

Servito alla perfezione da Montebugnoli l’ex attaccante della Correggese lascia partita un tiro spettacolare che finisce nel sette opposto.

È una rete fondamentale per i carpigiani che ritrovano fiducia ed iniziano a dare alla partita un piglio più audace. Carrasco da due passi si lascia incantare dalla difesa che spazza via e a Villanova non riesce il raddoppio.

La Correggese si sbilancia e cerca di riportare il pari sul risultato con Riccò che sul finale sfiora la rete mandando di poco a lato del palo.

Ci prova allora in pieno recupero Calì ma l’ultima emozione della giornata finisce fuori di un soffio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA