La mano caldissima di Fontanesi (31 punti) trascina la Sampolese nel derby a Sant’Ilario

Nicolò Valli

REGGIO EMILIA. Quarta giornata di Promozione che regala conferme, sia in alto che nella parte bassa della classifica. La partita di cartello nel girone A era a Sant’Ilario, con i padroni di casa che affrontavano la temibile Sampolese: la spuntano gli ospiti (58-71), bravi ad allungare negli ultimi 10’ trascinati da uno scatenato Fontanesi (31 punti messi a referto). Il team di coach Corali mantiene così la vetta insieme al Cus Parma e a Fidenza. Vincono le altre due reggiane del raggruppamento, Polisportiva Bibbianese e Cavriago: i primi superano la Castellana 64-54: decisivo il terzo quarto dove i locali concedono solo cinque punti a fronte dei 24 realizzati (21 per Piccinocchi). Cavriago si sbarazza invece di Oglio Po (73-59): i 22 di Martinelli e i 18 di Monticelli sono determinanti per coach Croci. Nel girone B continua il percorso a punteggio pieno di Campagnola e Gualtieri: in uno dei tanti derby della Bassa Campagnola travolge Luzzara (70-46) in un match senza storia già dal primo quarto: 17 di Rustichelli da una parte, 14 del solito Balasso dall’altra. Gualtieri espugna invece Albinea (56-60 lo score finale): non bastano i 18 di Talami, le Aquile gialloblu mandano tre uomini in doppia cifra (spiccano i 18 di Dallasta) e portano a casa la partita confermando di voler puntare in alto. Alle spalle insegue la coppia formata dalle Gazze e l’Arbor; Canossa la spunta 69-51 sul Gelso: 17 di Benvenuti per i padroni di casa, mentre la compagine allenata da coach Iotti non riesce a battere un colpo e rimane inchiodata a quota zero. L’Arbor espugna invece in volata il parquet del Carpine (49-50), trascinata dai 14 di Giaroni. Guastalla ko a Carpi, con i padroni di casa avanti per tutta la durata dell’incontro: non sono sufficienti, ai fini del 60-50 del 40’, i 14 punti di Cani per tornare in provincia con i due punti in saccoccia. Trova invece la prima vittoria il Basket Jolly, nel derby cittadino tra le ultime della classe: contro l’US Reggio finisce 72-59 per i ragazzi di coach Bartoli, dove i 17 di Ferretti e i 16 di Bartoli fanno la differenza nel 72-59 finale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA