Coppa Italia, tutte già eliminate le reggiane Derby delle deluse: Scandiano batte Correggio

REGGIO EMILIA. Si è chiusa, lo scorso fine settimana, la fase a gironi della Coppa Italia di serie B di hockey su pista, senza che nessuna delle tre formazioni reggiane – come ampiamente previsto dopo le prime uscite – sia riuscita ad ottenere la qualificazione alle finali.

Il prossimo appuntamento in pista, per le squadre della categoria, è fissato a metà gennaio, quando prenderà via la fase a gironi del campionato.


GIRONE B

Nel girone B la Rotellistica Scandianese del tecnico Massimo Barbieri, finendo sconfitta 9-3 dal Roller Lodi (gara giocata all'Arcostruttura di Via Togliatti), chiude il girone all'ultimo posto, in solitaria, con zero punti. In rete, per la formazione giallofluo, Anna Berti e Michael Giardina (doppietta per lui).

Gara eccezionalmente corretta, senza cartellini blu nè rigori né punizioni di prima. Vittoria anche per la seconda formazione lodigiana, la capolista Amatori, nell'altro match dell'ultima giornata: nove a uno il risultato contro il Teamservicecar Monza.

Riposava l'altra capolista, il Seregno.

La classifica finale del girone b vede in testa una coppia formata da Seregno e Amatori Lodi entrambi a quota 21, seguite dal Roller Lodi fermo a 12, quindi il Monza a 6, e la Rotellistica Scandianese 0.

GIRONE C

Nel girone C era in programma, a Scandiano, il derby fra il Roller Scandiano del tecnico Daniele Uva e la Minimotor Correggio di Pablo Jara. La vittoria, netta (5-2), è andata a i padroni di casa, in rete con Gabriele Ganassi e le doppiette di Iacopo Vivi e Diego Vaccari.

A segno, per i correggesi (che hanno fallito una punizione di prima con Matteo Holban), Riccardo Gabbi e Tommaso Levani. Partita tirata, con sette falli di squadra a testa e tre espulsioni per due minuti: due di parte scandianese (Diego Vaccari e Gioele Ganassi) e una di parte correggese (Manuele Pedroni).

Scandiano chiude il girone al terzo posto, Correggio al quarto o, se si preferisce, al penultimo – in un raggruppamento dove a farla da padrone sono state le due formazioni modenesi.

Nell’altro incontro della giornata di chiusura (nella quale riposava la capolista Symbol Modena, qualificata per le finali), il Pico Mirandola ha superato il fanalino di coda Pesaro per tre a due.

La classifica finale del gruppo C: Modena 21, Mirandola 14, Scandiano 13, Correggio 5, Pesaro 4.

M.Bas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA