Olisevicius: "Alla Unahotels  la partita a Saratov è sfuggita solo nei minuti finali"

Osvaldas Olisevicius al tiro nella gara d'esordio della prima fase di Fiba Europe Cup

L'ala lituana non si nasconde dopo il ko nella trasferta di coppa a Saratov

REGGIO EMILIA. «Peccato, abbiamo giocato una buona gara ma nel finale ci è sfuggita». L’amarezza per il ko rimediato sul campo del Saratov, nella prima trasferta di Fiba Europe Cup, è tangibile nelle parole dell’ala Osvaldas Olisevicius.«Probabilmente - spiega l'ala lituana della Unahotels- ci è mancato riuscire a conquistare qualche rimbalzo e fare qualche difesa nel finale. Prendiamo le cose buone e guardiamo avanti, cercando di riscattarci già la prossima partita».

«Abbiamo fatto mediamente una buona partita - commenta il tecnico Attilio Caja -. In alcuni frangenti anche più che buona. Siamo riusciti difensivamente a fermare tutte le bocche da fuoco avversarie e in attacco a trovare buone situazioni. Siamo stati attenti a rimbalzo. In alcuni momenti abbiamo commesso delle ingenuità, perdendo qualche palla. Alla fine le paplle perse sono state 14, un dato che non è eccessivo però alcune hanno permesso ai nostri avversari canestri facili».
«I ragazzi hanno fatto una partita molto positiva, considerando l’avversario che è di livello. Devo dire - conclude - che qualche giocata estemporanea rispetto agli schemi di gioco e anche gli ultimi secondi del possesso è quello che ha fatto girare la partita a