Tegola sulla Reggiana, Del Pinto tornerà solo a marzo

Lorenzo Del Pinto in azione

La risonanza magnetica cui il granata è stato sottoposto ha evidenziato la rottura del crociato anteriore del ginocchio destro

REGGIO EMILIA. Gli esami strumentali strumentali a cui è stato sottoposto Lorenzo Del Pinto, infortunatosi nel corso della seduta di allenamento di mercoledì, hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Sono in fase di definizione le modalità dell'intervento chirurgico di ricostruzione del legamento e i conseguenti tempi di recupero. Per questo tipo di infortunio i tempi di recupero sono stimati in sei mesi. Tutto lascia, dunque, ipotizzare che Lorenzo Del Pinto tornerà in campo a marzo.

Per quanto riguarda il portiere Giacomo Venturi, rimasto vittima di trauma addominale con contusione renale nel corso della partita di domenica scorsa a Pescara, è in fase di miglioramento e potrebbe essere dimesso prossimamente dal reparto di Urologia dell' Ospedale Santa Maria Nuova. Sono ancora in fase di definizione i tempi di recupero.