È l’ora delle coppe: si gioca senza possibilità d’appello

Eliminazione diretta per la Coppa Emilia di Prima e per il neonato Memorial Minetti che da oggi vede insieme i club di Eccellenza e Promozione 

Luca Cavazzoni

reggio emilia. Scatta la nuova stagione del calcio dilettantistico, ad aprirla sono le coppe. Tutte già in campo le trentasei formazioni reggiane che militano tra Eccellenza (quattro), Promozione (dodici) e Prima Categoria (venti). Pe tutti fischio d’inizio alle ore 15.30.


Memorial Minetti

È la vera new-entry di questa annata, la nuova Coppa Italia con insieme sia Eccellenza sia Promozione.

La coppa è dedicata al compianto ex presidente del Crer Maurizio Minetti.

Oggi si giocano le partite secche del primo turno. In caso di parità ci saranno due tempi supplementari, dovesse persistere il segno X si tireranno anche i calci di rigore.

L’unico derby reggiano è Riese-Fabbrico, giocano in casa Arcetana e Boretto rispettivamente con Gotico Garibaldina e Fidentina.

Trasferta in terra parmense per il Bibbiano San Polo contro il Colorno, mentre il Guastalla affronta il Tonnotto San Secondo sul campo neutro di Pomponesco nel mantovano. Luzzara e Montecchio sfidano tra le mura amiche Terme Monticelli e Bobbiese, così come giocheranno in casa il Brescello ed il Rolo contro Polisportiva Il Cervo e Langhiranese Valparma.

Viaggia verso il parmense il Campagnola che va a sfidare il Sorbolo, mentre il Castellarano è in terra modense contro la Virtus Camposanto.

Baiso e Vezzano sono entrambe in terra modenese con Polinago e Quarantolese, mentre Scandianese Casalgrandese (al “Torelli” di Scandiano) e Vianese ospitano rispettivamente Atletico Spm Calcio e Vignolese.

Per sorteggio, i bolognesi del Trebbo (Promozione) sono già al secondo turno.

Prima Categoria

In programma le partite ad eliminazione diretta del primo turno della Coppa Emilia, in caso di parità ci saranno immediatamente i calci di rigore.

Tutti derby reggiani per le squadre di casa nostra, quindi saranno dieci sfide fratricide. Ecco l'agenda: Atletico Montagna-Real Casina, Barcaccia-Quattro Castella (al Notari di Montecchio), Levante-Povigliese, Original Celtic Bhoys-Virtus Calerno, Celtic Cavriago-Boca Barco, San Prospero Correggio-Virtus Correggio (sul sintetico di San Martino in Rio), Montecavolo-FalkGalileo, Masone-Virtus Libertas, Reggiolo-Sammartinese, Casalgrande-Veggia.

Accederanno poi al secondo turno anche tre squadre ripescate mediante successivo sorteggio tra quelle perdenti ai calci di rigore, ma se non dovessero esserci formazioni eliminate ai penalty si procederà allora con un sorteggio integrale tra tutte le compagini uscite al primo turno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA