Il ds Pederini del Boca Barco promuove mister Reggiani «Porta entusiasmo»

Nicolò Rinaldi

Bibbiano. Il Boca Barco che affronterà la Prima Categoria 2021/22 si presenta profondamente rinnovato, a partire dalla guida tecnica: «Il nuovo trainer Luisito Reggiani è un grande ritorno - sottolinea il ds gialloblù agenzia immobiliare Media Case Real Estate di Scandiano - Stiamo parlando di un allenatore esperto e da un entusiasmo davvero trascinante. Lo staff tecnico comprende anche Renato Bondioli e Antonio Salsi, collaboratori del mister. Nell’attesa del raduno ufficiale, la squadra sta già svolgendo alcuni allenamenti a livello informale: il tutto per farci trovare ancora più pronti all’auspicato inizio del cammino agonistico». Il direttore sportivo apre quindi il capitolo legato ai neoacquisti: «In difesa ci siamo accordati con Evans Aidoo, classe 2001 ex Arcetana, e con il 2000 Ali Raedemamshaban proveniente dalla Viarolese. A centrocampo sono invece arrivati il ’95 Andrea Casolari dalla Falkgalileo e il '’93 Marco Derosa dalla Casalese, senza dimenticare il 2002 Simone Farini che rientra dal Celtic Cavriago Juniores per fine prestito: in mezzo al campo potremo contare pure sul ’94 Enrico Del Rio, che si è appena congedato dall'Atletico Bibbiano Canossa. A seguire, due i nomi nuovi per l’attacco - evidenzia Pederini - Il 2000 Matteo Reggiani arriva dal Barcaccia, mentre l’88 Domenico Doria ha da poco concluso l’esperienza nella Virtus Libertas. Per quel che concerne i movimenti in uscita, abbiamo salutato Landini, Agoletti, Oliva ed Esposito: lasciano Barco anche Alberti, Rabotti e Benassi». Sull'argomento obiettivi, nessun facile proclama: «Le realtà reggiane che hanno costruito squadre da altissima classifica non mancano - afferma il ds del Boca - Ad esempio mi riferisco a Real Casina, Povigliese e Virtus Libertas: comunque sia, credo che il tempo delle previsioni sia prematuro». —


© RIPRODUZIONE RISERVATA