La Unahotels all’inseguimento del regista Olivier Hanlan

Il play canadese ex Iraklis è finito nel mirino dello staff Il team reggiano inserito nel girone A di Supercoppa con Fortitudo e Venezia

Adriano Arati

reggio emilia. Prova a stringere anche per il play titolare, la Unahotels. La priorità del club è il 28enne canadese Olivier Hanlan, affrontato nella scorsa stagione in Fiba Europe Cup durante la sfida con i greci dell’Iraklis Salonicco. Nel match del 27 gennaio, Hanlan fu decisivo per la vittoria 78-84 dei suoi, chiudendo con 18 punti, 8/9 da due, 6 rimbalzi e 2 assist. Ha chiuso la sua annata 2020/21 con 13.5 punti e 2.8 assist di media.


È un regista creativo, capace di battere l’uomo e di generare spazi per i compagni così come di mettere punti a referto, soprattutto in penetrazione, con buona esperienza europea; prima dell’Iraklis, ha vestito le maglie dello Zalgiris Kaunas, con cui ha disputato l’Eurolega, del le Mans in Francia e poi del Bonn in Germania. Un elemento affidabile a cui dare in mano il governo del team.

diouf di nuovo azzurro

Buone notizie arrivano sul fronte azzurro. Momo Diouf , il giovane lungo della Unahotels, è stato convocato per gli allenamenti della nazione, impegnata a Roma nella preparazione all’Olimpiade di Tokio.

Diouf concluso il periodo con la nazionale di Sacchetti, tornerà a disposizione del team azzurro Under 20 con cui disputerà dal 20 al 25 luglio il Fiba Challenge Tournament.

la supercoppa

Mentre la dirigenza guarda al mercato, arrivano anche le prime ufficialità legate al calendario, con la formalizzazione degli impegni per la Supercoppa Italiana in programma a settembre. La Unahotels sfiderà Venezia e Fortitudo nel girone A della fase di qualificazione. La formula prevede una prima fase a gironi con dodici squadre e una fase finale ad eliminazione diretta a otto; all’ultimo atto accederanno le vincitrici dei quattro giorni da tre e i quattro club già qualificati di diritto, Milano, Pesaro, Virtus Bologna e Brindisi. Milano e Pesaro sono le finaliste della passata edizione, la Virtus è campione d’Italia e Brindisi, terza nel 2020/21 grazie al miglior piazzamento in stagione regolare rispetto all’altra semifinalista scudetto eliminata, entra visto che la seconda (Milano) era già compresa.

Reggio se la vedrà nel gruppo A con Venezia e Fortitudo. Il girone prevede andata e ritorno; in attesa del sorteggio, sono state fissate le date: sabato 4 settembre, lunedì 6, mercoledì 8, venerdì 10, domenica 12 settembre e martedì 14. Chi prevarrà nel gruppo A dovrà poi vedersela contro Pesaro, secondo accoppiamenti già prestabiliti; sulla carta è senza dubbio la rivale più semplice. Nel girone B abbinato a Brindisi, si sfideranno Sassari, Cremona e Varese; nel C collegato a Milano ai quarti giocheranno Treviso, Brescia e Napoli mentre il D, che porta verso la Virtus, comprende Trieste, Trento e Tortona. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA