Cain verso Tortona La Unahotels costretta a cambiare rotta

Il centro pronto a legarsi all’ambiziosa neopromossa Impervia pure la pista che porta all’ex Frank Elegar

Adriano Arati

REGGIO EMILIA. Tyler Cain si allontana sempre più da Reggio.


Il tostissimo centro oggi sotto contratto con Pesaro era uno dei principali obiettivi della Unahotels, voluto fortemente dal coach Caja che ben lo conosce dagli anni varesini in comune.

Cain è uno dei lunghi più affidabili della serie A ed ha suscitato molte attenzioni, forte della clausola di uscita presente nel contratto biennale siglato con Pesaro nel 2020. In corsa c’erano la stessa Pesaro che mirava a confermarlo, Reggio, la Fortitudo e la neopromossa Tortona, decisamente ambiziosa e forte delle risorse economiche garantite dalla proprietà, la famiglia Gavio, titolare di uno dei principali colossi europei del settore infrastrutture. E proprio Tortona avrebbe fatto la mossa decisiva, presentando un’offerta decisamente succulenta, che si mormora sia vicina ai 200mila dollari annui; una cifra che mette fuori gioco sia Reggio sia la Fortitudo, a propria volta pronta a fare uno sforzo, e ancora di più Pesaro: l’accordo in essere coi marchigiani viaggia già su numeri elevate ma il giocatore può esercitare la propria clausola praticamente senza spese, se consapevole di avere già qualcosa di concreto sul piatto. E i neo-arrivati piemontesi hanno deciso di investire pesantemente su una certezza come Cain per costruire la squadra del debutto nella massima serie.

La Unahotels dovrà quindi cercare altre soluzioni, la più diretta sarebbe quella che porta alla conferma di Frank Elegar. I

l valore del giocatore non si discute, il veterano newyorkese viaggia però a propria volta su cifre non indifferenti e vuole disputare una coppa europea, senza contare che - vista la sua esperienza e le sue doti - le formazioni interessate non mancano. Difficile che un eventuale prolungamento si possa chiudere in tempi brevissimi, nel caso, e almeno si dovrà attendere la conferma della partecipazione biancorossa alla Fiba Europe Cup.

In queste ore, dovrebbe poi arrivare l’ufficializzazione del prestito di Bortolani a Treviso. La guardia è stata inseguita per settimane da Reggio e da mezza serie A, i veneti di Max Menetti hanno messo sul piatto la Champions League convincendo atleta e società di base, Milano. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA