La stella reggiana Melli torna a vestire la maglia azzurra

L’ala da due stagioni in NBA oggi al raduno azzurro a Milano  Nella lista dei 16 convocati anche i due biancorossi Leonardo Candi e Momo Diouf

Linda Pigozzi

reggio emilia. La nazionale italiana si tinge di biancorosso.


Il campione reggiano Nicolò Melli - nelle ultime due stagioni nell’NBA, prima a New Orleans e quindi a Dallas - tornerà oggi a vestire la maglia azzurra.

E prosegue pure il sogno azzurro del capitano della Unahotels Leo Candi e del giovane lungo Momo Diouf, uno dei migliori prodotti degli ultimi anni della cantera reggiana.

Al termine dei nove giorni del training camp in Val Rendena, i due biancorossi sono stati inseriti dal ct Meo Sacchetti nella lista dei giocatori che si raduneranno oggi al palaLido di Milano di cui fa parte anche la stella Melli.

Fra i sedici convocati nell’impianto meneghino figurano anche gli ex biancorossi Achille Polonara e Raphale Gaspardo.

Dopo un biennio nella Dinao Sassari, “Polonair” è reduce da annate strepitose con i colori del club spagnolo del Saski Baskonia Vitoria con cui ha vinto il titolo nazionale, mentre Gaspardo - conclusa la non felicissima esperienza reggiana - si è messo in evidenza con la maglia dell’Happy Casa Pesaro.

La nazionale partirà giovedì alla volta della Germania per partecipare dal giorno successivo (e fino a domenica 20 giugno), alla VTG Supercoppa di Amburgo.

Al torneo sono iscritte anche Tunisia e Repubblica Ceca, oltre ai padroni di casa della Germania.

Per Diouf e Candi la nuova avventura è il riconoscimento del gran lavoro fatto negli allenamenti a Pinzolo e della crescita nel corso dell’ultima stagione agonistica, mentre per Nicolò Melli è un ritorno in azzurro dopo che il reggianissimo lungo aveva saltato i Mondiali del 2019.

Ad Amburgo gli azzurri scenderanno in campo alle 17 di venerdì nella sfida con la Tunisia. Il giorno successivo, sempre alla ore 17, se la vedranno con la Repubblica Ceca, mentre alle 20.30 di domenica 20 giugno sarà la volta del match contro la Germania.

Una volta concluso il torneo in Germania, il ct Sacchetti diramerà l’ultima convocazione in vista dei tre giorni di raduno a Milano e dell’amichevole contro la nazionale venezuelana, in agenda sempre a Milano, il prossimo 24 giugno.

L’appuntamento successivo sarà rappresentato dal torneo pre-olimpico che si svolgerà a Belgrado dal 29 giugno sino al 4 luglio, quando è prevista la finale.

Nel durissimo torneo in Serbia la nazionale italiana andrà a caccia di un posto alle Olimpiadi di Tokio, al via il 23 luglio. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA