Il reggiano Nicolò Melli conteso da Virtus, Milano e Bayern

L’ala cresciuta in biancorosso ha concluso il biennale in NBA Ora dice di voler concentrarsi sulla Nazionale prima di decidere la prossima destinazione

reggio emilia. Diventa la superstella delle voci del mercato estivo, Nicolò Melli.

Il lungo reggiano ha da pochi giorni concluso la sua seconda stagione NBA, i Dallas Mavericks in cui era approdato a febbraio hanno perso 4-3 la tiratissima serie con i Lose Angeles Clippers, un duello molto intenso in cui Melli ha avuto poco spazio. Il suo contratto biennale è esaurito, ora è libero da vincoli e può ascoltare tutte le proposte che arriveranno dalla NBA così come dall’Europa. E le pretendenti di sicuro non mancano, con Milano, Virtus Bologna e Bayern Monaco in prima linea.


L’ala cresciuta in biancorosso per adesso vuol tirare il fiato e pensare alla Nazionale, la settimana prossima si unirà al raduno azzurro in vista del pre-Olimpico e nel frattempo si dedicherà alla moglie e alla figlia, come annunciato in un post su Instagram in cui non si accenna mai alla prossima stagione.

Le opzioni in ballo sono parecchie e molto dipenderà dalla volontà dell’atleta. Con quello che ha mostrato, un nuovo ingaggio della NBA come elemento di rotazione non sarebbe particolarmente complesso da spuntare.

Lo spazio sarebbe però limitato, e dopo due annate con pochi minuti Melli ha comprensibilmente voglia di tornare ad essere protagonista. In Europa lo sarebbe sicuramente.

Milano si è da tempo fatta avanti e così la Virtus Bologna, ringalluzzita dalla conquista dello scudetto dopo playoff perfetti. E pure il Bayern, dove il giocatore ritroverebbe Trinchieri e una nazione in cui si è trovato molto bene e da cui proviene la moglie, potrebbe avere buone carte da spendere. —

A.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA