Baroncini trionfa in una Guastalla tinta di rosa

Il talento ex Team Beltrami vince la tappa a cronometro individuale sviluppatasi sulla ciclovia della Food Valley

GUASTALLA. Una Guastalla tutta rosa, quella che ha accolto l’arrivo della carovana della quarta tappa del Giro d’Italia Under 23, quella dell’importante cronometro individuale di 25,4 km, disputatasi lungo la ciclovia della Food Valley.

Dopo la partenza da Sorbolo-Mezzani i ciclisti hanno attraversato Mezzani Inferiore e Coenzo prima di entrare in territorio reggiano a Brescello e proseguire per Santa Croce, Boretto, Pieve Saliceto, Gualtieri, Baccanello prima dell’arrivo posizionato sul pavè nella centralissima via Gonzaga.


La carovana rosa per tutto il percorso è stata abbracciata dal calore dei tanti tifosi accorsi sul percorso che hanno applaudito e tifato per ognuno dei 170 partecipanti, ma soprattutto per i cinque portacolori dell'unica squadra reggiana presente, il Team Beltrami TSA-Tre Colli che ha la sua sede logistica a Praticello di Gattatico.

La mattinata era iniziata con la bella esibizione dei giovanissimi atleti del Team Barba Gualtieri e è proseguita nel pomeriggio con alcune iniziative collaterali nel quartier tappa.

Da apprezzate anche l’interesse per la manifestazione degli abitanti dei comuni reggiani attraversati che hanno cercato di colorare nel miglior modo possibile di rosa il passaggio degli atleti, tanti i palloncini e i drappi rosa e tricolori alle finestre delle case, oltre ad alcune opere artigianali opere d'arte stile Tour de France, una su tutte la bicicletta fatta ad arte con le “rotoballe” di fieno ancora presenti nei campi.

Prima vittoria stagionale per il romagnolo Filippo Baroncini (ex proprio del Team Beltrami) che ora gareggia con i colori della corazzata Colpack Ballan.

Baroncini ha preceduto di soli 30 centesimi di secondo Ben Healy (Trinity Racing).

Terzo gradino del podio, invece, per Ben Turner - altro atleta della Trinity Racing a 5" - quest'ultimo conquista la maglia rosa ai danni dello spagnolo Juan Ayuso (Colpack Ballan), giunto ottavo a 32".

A seguire in classifica: Anthon Charmig (Uno-X) +14", Lennert Van Eetvelt (Lotto Soudal) +20",Henok Mulueberhan (Team Qhubeka) +31", Daan Hoole (SEG Racing Academy) +31", Juan Ayuso (Colpack Ballan) +32", Alexandre Balmer (Groupama-FDJ) +35", Marco Frigo (SEG Racing Academy) +38". —


© RIPRODUZIONE RISERVATA