Atalanta-Juventus, il calcio riparte con il pubblico da Reggio Emilia

In occasione della finale di Coppa Italia del 19 maggio entreranno allo stadio 4300 persone

REGGIO EMILIA. Il calcio riparte con il pubblico da Reggio Emilia. In occasione della finale della Coppa Italia (quest’anno Timvision Cup), che si svolgerà mercoledì 19 maggio al Mapei Stadium – Città del Tricolore, fischio d’inizio alle ore 21, saranno ammessi 4.300 spettatori, pari al 20% della capienza dell’impianto.

L’evento sportivo, che sarà trasmesso in diretta Rai, è stato presentato questa mattina nella Sala del Tricolore di Reggio.

«Quella della Coppa Italia sarà una prova generale di come potremo tornare a muoverci». Lo ha detto Luigi De Siervo, amministratore delegato di Lega Serie A. Toccherà a Juventus ed Atalanta mettere a punto un protocollo per la vendita dei biglietti che garantisca la sicurezza del pubblico.

Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ha annunciato che 150 biglietti saranno consegnati all’Ausl, affinché poi li distribuisca al proprio personale. Un modo per esprimere gratitudine al personale sanitario per il lavoro che ha svolto e sta svolgendo nel corso di questa pandemia.

«È per noi un grande onore ospitare la finale di Coppa Italia al Mapei Stadium, nella nostra città per la prima volta e per la prima volta in cui non si disputa a Roma – ha detto il sindaco Luca Vecchi - Vogliamo pensare che non sia un episodio ma l’inizio di un percorso, che Reggio Emilia si consolidi come punto di riferimento dello sport nazionale».

La vendita dei biglietti

L’amministratore delegato della serie A Luigi De Siervo, nel corso della presentazione ha spiegato che a breve i due club renderanno note le modalità di vendita dei biglietti. Ha comunque anticipato che i tagliandi saranno associati all’esito di un tampone antigenico da effettuare 48 ore prima (una specifica convenzione è già firmata con le farmacie di Federfarma) o ad una sorta di «pass vaccinale». A gestire questa procedura sarà una nuova e sofisticata applicazione, chiamata «Mitica», che permetterà di pre-registrare il proprio biglietto e gli altri documenti richiesti.

I biglietti saranno in vendita molto probabilmente da sabato (l’ufficializzazione avverrà nelle prossime ore). Gli spettatori saranno spalmati nei quattro settori del Mapei Stadium. Le curve saranno aperte per i tifosi di Juventus e Atalanta, che avranno a disposizione la gestione di una parte dei tagliandi.