La Reggiana cade anche a Vicenza e finisce il campionato terzultima

La squadra granata subisce il 2-1 nel recupero: bastava il pari per chiudere la stagione al quartultimo posto

VICENZA. La Reggiana certifica, anche nell’ultima partita, di non essere da serie B. Bastava un pareggio per raggiungere il quartultimo posto, utile per gli annali ma anche per eventuali ricorsi, e invece la squadra granata ha subito nel recupero il colpo del ko. E così è rimasta dietro al Cosenza, battuto 2-0 a Pordenone.

Yao di testa, sugli sviluppi di un angolo, aveva raddrizzato la partita al 37’ del primo tempo, dopo che Giacomelli al 13’ aveva portato in vantaggio il Lane.

Al 91’ è arrivata, puntuale, la rete del Vicenza. Jallow ha saltato i difensori granata e bucato la porta di Cerofolini.

Da segnalare il buon secondo tempo di Cambiaghi, entrato al 55’ al posto di Zamparo. L’esterno dell’Atalanta è stato protagonista di una bella percussione conclusa con un tiro potente. Forse (con il senno di poi è facile dirlo) avrebbe meritato più spazio nel corso della stagione.