Valdagno riammesso a sorpresa Stasera la sfida con la Bidielle

Massimo Bassi

reggio emilia. Cambio di rotta della federazione hockeystica.


Dopo aver estromesso il Valdagno (avversario della Bidielle Correggio) dai preliminari playoff a causa di un contagio che ha colpito l'80% dei tesserati, il consiglio federale della Fisr «ha deciso (così recita il comunicato, ndc) di modificare l’attuale normativa e di consentire al Valdagno di disputare le restanti partite, senza modificare il calendario stabilito. In pratica: il Valdagno verrà punito con il 10-0 a tavolino per non essersi presentato nella gara di andata, ma può giocare la gara di ritorno e le fasi successive dei playoff. Il principio varrà anche in futuro».

In soldoni, stasera si gioca, con appuntamento alle 20.45 sulla pista vicentina.

Per le sorti della Bidielle, in chiave di passaggio del turno, le cose cambiano da un punto di vista formale, ma non sostanziale. Partire da un vantaggio di 10-0 affrontando un avversario cui il covid ha tolto calibri cone Cocco, De Oro e Centeno vuol dire avere in tasca il pass per affrontare il Lodi nei quarti di finale delle sfide scudetto.

E veniamo a Scandiano. Con le speranze ridotte a molto meno di un lumicino, il Roller fa il suo esordio casalingo nel girone playout ospitando, nella seconda giornata d'andata, il Grosseto degli ex D’Anna e Saavedra (inizio ore 20.45).

«Daremo il massimo – sono le parole del tecnico rossoblù Massimo Barbieri – per onorare il campionato fino alla fine».

La classifica del girone playout: Monza 16, Grosseto 14, Scandiano 4, Breganze 2 (da segnalare che il Breganze, causa positività al covid di cinque giocatori, non è ancora sceso in pista e non lo farà neanche in questa seconda giornata).

Le partite della terza e ultima giornata di andata dei playout, sabato 8 maggio ore 20.45: Breganze-Scandiano, Monza-Grosseto. Entrambe le partite di stasera saranno trasmesse in diretta streaming su fisrtv.it e hockeypista.it. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA