La Bidielle s’inchina alla regina Forte dei Marmi

La sconfitta al pala Pietri non cambia i destini dei correggesi, già certi del decimo posto che vale i preliminari dei playoff

Massimo Bassi

CORREGGIO. Bidielle Correggio-Forte dei Marmi, disputata ieri pomeriggio nel quadro dell’ultima giornata di regular season, termina con il punteggio di 4-3 a favore degli ospiti.


Per i correggesi, già sicuri del decimo posto (l'ultimo dei quattro che vale i preliminari playoff) e con il nono teoricamente raggiungibile ma in pratica quasi perduto, il tutto si è risolto con un ottimo allenamento.

Per la capolista la storia era diversa, aveva da conquistare la prima posizione, e il successo gli ha consentito di assicurarselo. Si parla, dunque, di differenze di motivazioni. A patto di non dimenticare, almeno nella circostanza, le differenze tecnico atletiche che dal parquet del PalaPietri, in una certa misura, sono emerse.

La cronaca, per quel che conta, è liquidabile raccontando che il palazzetto correggese, ha fatto gli onori di...Casas. Lo spagnolo, in grande spolvero, è stato autore di tre reti, compresa quella decisiva, realizzata su punizione di prima dopo la rimonta con la quale il Correggio era risalito da 0-3 a 3-3.

Ora la truppa di Jara e Bertolucci avrà nove giorni per preparare la gara di andata dei preliminari playoff, quando, martedì 27 aprile, al palaPietri, sarà di scena in Valdagno, settimo classificato.

Sabato 1° maggio, sulla pista vicentina, il match di ritorno. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA