Contenuto riservato agli abbonati

La Conad si inchina alle bande di Cuneo ma mercoledì al Bigi può riaprire i giochi

Il ritorno in campo di Bellei, top scorer del Volley Tricolore la notizia più bella della giornata per coach Mastrangelo

REGGIO EMILIA. È la cronaca di una gara ad armi “quasi” pari quella del primo atto dei quarti di playoff tra Bam Acqua San Bernardo Cuneo e Conad Volley Tricolore, vinto per 3-1 dai padroni di casa del pala Ubi Banca.

Pur avendo perso, infatti, l’unica nota davvero stonata del match per i reggiani è stata il terzo set, finito 25-17, mentre per gli altri tre la battaglia non è mancata andando a vincere il secondo parziale. Nella metà campo avversaria letali le due bande, Preti con 22 punti e l’ex della gara Tiozzo, protagonista della Caporetto reggiana del terzo set segnando ben 7 punti soltanto lì.


Suo anche l’ultimo punto prima di far calare il sipario nel quarto set con l’attacco del 25-20. Fondamentale ancora una volta è stato poi il braccio pesante dell’opposto Wagner, pronto a bombardare fin dai nove metri come con l’ace del 20-18 del primo set.

Tanta la grinta dimostrata in campo che non è mancata nemmeno nella metà campo giallorossa. La buona notizia della giornata per il Volley Tricolore è stato il ritorno in campo dell’opposto Bellei dopo un mese e mezzo di assenza per l’infortunio alla caviglia rimediato in semifinale di Coppa Italia, a segno già sul 3-2 del primo set con un mani-out d’autore.

I presupposti per mettere a segno il riscatto in gara due ci sono dunque tutti: l’appuntamento è già fissato per mercoledì 14 aprile al Bigi alle 18, con l’eventuale bella di Cuneo in agenda per domenica 18.

Per mettere il sigillo sul secondo atto riaprendo i giochi dei playoff ai guerrieri di Mastrangelo servirà mettere a segno la gara perfetta: Cuneo è a un passo dalla semifinale e non cederà facilmente. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA