La Pallacanestro Reggiana rinuncia ai campionati giovanili

Andrea Menozzi, responsabile del settore giovanile della Pallacanestro Reggiana

Andrea Menozzi, responsabile della cantera biancorossa: "Troppi rischi, preferiamo non partire"

REGGIO EMILIA. Era nell’aria da qualche giorno ma solo mercoledì la decisione di rinunciare a partecipare ai campionati giovanili da parte della Pallacanestro Reggiana è diventata ufficiale.
Il club ha infatti comunicato la propria scelta al Comitato Regionale Fip, organizzatore dei campionati Under 18, Under 16 e Under 15 cui i rispettivi team giovanili biancorossi avrebbero dovuto prender parte a partire da maggio.

«Ho condiviso con la società la scelta di non prendere parte ai campionati giovanili di Eccellenza per questo finale di stagione» tiene a chiarire Andrea Menozzi, responsabile del settore giovanile del club reggiano oltre che allenatore della formazione Under 18.

«La valutazione che è stata fatta riguarda il contesto attuale: il rapporto tra rischi, risorse necessarie e benefici nel giocare partite ufficiali non era per noi favorevole ed interessante. Ci concentreremo invece sul poter riprendere il prima possibile gli allenamenti, ovviamente nella massima sicurezza, perché pensiamo che, ora come ora, sia questa l’esigenza prioritaria per i nostri ragazzi».