Gallicchio non ci sta «Serve più serietà mi sono stancato»

«Ora mi sono rotto... – tuona mister Claudio Gallicchio - sono stanco di compromettere il lavoro di una settimana per colpa di qualche errore individuale».

Davanti agli spogliatoi del Biavati l’allenatore della Bagnolese è inviperito per il finale di gara contro il fanalino di coda Corticella.


«Quando gli stessi giocatori commettono i medesimi errori non si parla più solo d’ingenuità oppure d’inesperienza - sbotta il tecnico rossoblù, in quanto frtemente deluso da alcuni dei suoi - ma ribadisco che su certe situazioni ci lavoriamo di continuo durante gli allenamenti. Qui c’è da capire che la Serie D è un torneo nazionale e come tale va interpretato, con la massima serietà e cura dei dettagli. Non si può andarsi a divertire il sabato sera e poi arrivare al campo solo per giocare la domenica, evidentemente per qualche giocatore questa categoria è eccessiva e non dovrebbe farne parte. Non voglio generalizzare e nomi non ne faccio, ma quando si gioca chi sbaglia deve prendersi le proprie responsabilità».