Reggiana, è buio pesto: il Cittadella vince 2-0

Il recupero della quinta giornata di Serie B si conclude con la sesta sconfitta in sette gare

REGGIO EMILIA. La Reggiana, in emergenza per le tante assenze, perde il recupero della quinta giornata in casa con il Cittadella.

I granata sprecano così l’occasione di risalire in classifica. Ora, per lottare per la salvezza, non resta che aspettare il rientro di pedine importanti e qualche colpo di mercato.

Reggiana-Cittadella, Alvini: "Le assenze pesano ma la squadra ha fatto il possibile"

Al 9’ il Cittadella passa in vantaggio con disarmante semplicità. In mezzo alla difesa c’è un buco e Proia, servito da Tavernelli, infila Cerofolini senza troppi problemi.

Anche in attacco la Reggiana non ha la necessaria cattiveria e spreca le occasioni per il pareggio. Al 13’ Lunetta si attarda a servire Zamparo, solo in area, mentre al 16’ Varone in tuffo di testa manda fuori.

Allo scadere del primo tempo gli ospiti vanno vicini al raddoppio con Vita, che da fuori area colpisce il palo alla sinistra di Cerofolini.

Nella ripresa la Reggiana spinge alla ricerca del pareggio ma al momento del tiro è sempre inconcludente. Il Cittadella invece trova il raddoppio con Ogunseye al 65’ e due minuti dopo Zamparo viene espulso per somma di ammonizioni.

Al 79’ gli ospiti vanno vicini al 3-0 ma Cerofolini chiude bene lo specchio a Tavernelli, liberato verso la porta da uno svarione difensivo.

Il forcing finale dei granata, in inferiorità numerica, non dà alcun risultato. Nel recupero gli ospiti sfiorano ancora il 3-0 con Ogunseye.