Kargbo evanescente Bene gyamfi

6,5 VENTURI. Scognamiglio angola bene per il vantaggio del Pescara. Nel primo tempo, alcuni ottimi interventi su Galano e compagni.

7 GYAMFI. Ancora una buona prestazione. Sempre attento, in marcatura e in anticipo su Ceter.


6,5 AJETI. Recuperato all’ultimo per giocare questa partita. Gioca un tempo in cui chiude bene e riesce anche a pescare Lunetta che prende la traversa. Dal 1’ Cambiaghi 5: a destra, poi a sinistra: 45’ minuti anonimi.

6,5 MARTINELLI. Si conferma all’altezza della categoria. Ruvido quanto basta, con Ceter è un bel duello che porta a casa.

6,5 LIBUTTI. Moto perpetuo sulla corsia destra. Copre bene e attacca con costanza mettendo diversi palloni in area. Chiude da centrale difensivo con licenza di offendere. Dal 43’ st Zampano sv.

5 VARONE. Capitano per le assenze di Rozzio e Costa. Corre per due, ma non basta. Nel finale si dimentica di Scognamiglio che insacca per la vittoria abruzzese.

6 RADREZZA. Lo si vede un po’ ovunque. Rincorre e costruisce, ringhia e imposta. Forse è anche questo il problema, non può fare tutto lui.

4 MURATORE. Prestazione imbarazzante. Col pallone tra i piedi, o si incarta o sbaglia il passaggio per i compagni. Dal 35’ st Pezzella 5: una serpentina in area, non impensierisce la difesa.

6,5 LUNETTA. Il suo recupero è l’unica buona notizia. Colpisce una traversa nel primo tempo e provoca l’espulsione di Bellanova. Dal 23’ st Voltan 5: inserito per creare superiorità numerica. Il suo ingresso non muove di una virgola l’equilibrio.

4 KARGBO. Poco cercato e quelle poche volte che ha la palla tra i piedi non combina nulla. Impalpabile.

5,5 ZAMPARO. Fa ancora fatica, ma in termini di generosità è l’ultimo a mollare. Un tiro che scheggia il palo. Dal 35’ st Marchi sv.