Quella volta in cui Repesa riscattò il -40 rimediato in precampionato

Nel 2004 la Bipop di Frates inflisse alla sua Fortitudo il pesante ko in amichevole Il tecnico ora a Pesaro rispose con un +35 in campionato  

reggio emilia

Jasmin Repesa - da quest’ano capo allenatore della Victoria Libertas Pesaro - è uno dei più autentici eredi della leggendaria e durissima scuola slava, un elenco infinito di allenatori tanto preparati quanto rigidi. Il suo primo incontro con Reggio, nel 2004, lo racconta bene.


All’epoca il coach croato guida l’ambiziosissima Fortitudo Climamio Bologna che vincerà poi lo scudetto contro l’Olimpia Milano con la celebre bomba da metà campo di Douglas in Gara 4 delle finali. Reggio, targata Bipop Carire, è tornata in estate proprio nel maggio 2004.

In un’amichevole prestagionale di settembre, i biancorossi ai tempi allenati dal tecico Fabrizio Frates infliggono una sconfitta pesantissima alla Fortitudo, sotterrandoli sotto 40 punti di scarto.

Repesa si infuria con i suoi e il mattino dopo ordina un allenamento punitivo alle 6. Per oltre un mese e mezzo martella la squadra per tenerla motivata e i risultati si vedono il 28 ottobre 2004, quando la Climamio arriva al PalaBigi.

La Fortitudo vuole vendetta e la ottiene, distruggendo Reggio per 64 a 99 sfruttando l’enorme talento disponibile: Basile, Vujanic, Belinelli, Lorbek e Douglas chiudono tutti in doppia cifra, Repesa si prende il lusso di tenere quasi sempre a sedere Smodis e di centellinare i minuti di Bagaric, Mancinelli e Pozzecco.

Nel dopogara è proprio il “Poz”, fischiato per aver cercato diverse giocate spettacolari con Rancik, racconta gli antefatti, e della sessione del mattino “inflitta” da Repesa dopo il disastro in amichevole.

E sempre Gianmarco Pozzecco, pochi mesi dopo, verrà messo fuori squadra dal severissimo allenatore.

In estate, Pesaro dopo anni difficili in cui la salvezza è arrivata solo all’ultimo, ha deciso di avvalersi dell’esperienza e del carisma di Repesa. E al momento i risultati sembrano dare in pieno ragione alla dirigenza del club pesarese. —

a.a.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



La guida allo shopping del Gruppo Gedi