Chiari (Jumpers) «Pronti a ripartire purché si giochi in sicurezza»

Nicolò Rinaldi

CASTELNOVO SOTTO


«A questo punto, speriamo che il campionato possa davvero cominciare a inizio 2021: tuttavia, se la situazione generale non migliorerà sensibilmente, credo che un ulteriore rinvio diventerà purtroppo inevitabile».

A parlare è Rossano Chiari, presidente del Marconi Jumpers Castelnovo Sotto: anche le pallamaniste della Bassa stanno facendo i conti con le variazioni di calendario, che fin qui hanno portato a rimandare per ben due volte la partenza della serie A2.

«Il nuovo protocollo va nella giusta direzione - prosegue Chiari - I tamponi settimanali su ogni squadra danno sicuramente ulteriore tranquillità sotto il profilo della prevenzione anticovid: d'altro canto, restano da stabilire alcuni aspetti di rilievo. Da qui a gennaio manca poco - sottolinea il massimo dirigente biancorosso - Di conseguenza, bisogna vedere se le società riusciranno ad attrezzarsi in così breve tempo per compiere uno sforzo molto imponente. L'effettuazione di controlli frequenti richede infatti una solida struttura organizzativa, e almeno un medico certificatore: inoltre, la quantità di documenti da produrre ogni settimana si presenta davvero cospicua».

Ad ogni modo, il presidente del Marconi Jumpers non ipotizza un possibile annullamento della stagione.

«Considerando le attuali restrizioni e l'imminente arrivo dei vaccini, credo che prima o poi i campionati potranno iniziare. Dovendo azzardare un pronostico - dice il presidente – ritengo che da marzo in avanti saremo in grado di giocare con sufficiente tranquillità: in questo caso bisognerebbe però ridefinire l'agenda ancora una volta, con la possibilità di prolungare il calendario fino al 30 giugno».

Intanto, le ragazze guidate da Gianluca Poli sono ben lontane dal voler mollare la presa.

«Sotto il profilo sportivo, lavorare senza giocare nemmeno in amichevole è effettivamente un po' frustrante - spiega Chiari - D'altro canto, le nostre giocatrici stanno comunque mantenendo lo slancio motivazionale che serve: lo stesso vale pure per la squadra di B maschile, diretta da Marco Agazzani». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi