Colorno al tappeto, il Valorugby centra il primo colpo

Il rossonero Cardiff Vaega in azione nel derby col Colorno

I rossoneri vincono il derby in un Mirabello deserto

REGGIO EMILIA. Vittoria sofferta per i Diavoli nella prima giornata di Top 10 contro i biancorossi di Colorno con risultato finale di 25 - 16. Un primo tempo da leoni per la formazione emiliana che mette in cassaforte il match, un secondo tempo pigro e con un nulla di fatto, che rischia di regalare la partita agli ospiti.
Alla fine sono i rossoneri di Roberto Manghi ad avere la meglio, lasciando il punto della quarta meta sul campo. Neanche gli ospiti tuttavia riusciranno ad accorciare le distanze per raccogliere la lunghezza utile a muovere la classifica.
L’incontro comincia subito ad alto ritmo, una battaglia punto a punto quella tra Valorugby Emilia e Colorno che vede le due squadre rincorrere il risultato, senza che una primeggi sull’altra.

Come preventivato infatti gli ospiti sono arrivati con il coltello tra i denti per vendere cara la pelle. Sono proprio loro a sbloccare il tabellino per primi, sfruttando un errore avversario con l’abile piede dell’apertura biancorossa Kearns.
La risposta da parte dei Diavoli non si fa attendere.
È il nuovo acquisto Conforti che come una freccia fende la difesa parmense e supera gli atleti di Cristian Prestera, anche se di sole due lunghezze a causa della non trasformazione da parte dell’estremo nocetano.
L’allungo comunque non tarda ad arrivare per la punizione assegnata ai padroni di casa.
Da qui un vero e proprio scambio di fronte tra i due piazzatori che lottano fissando il risultato sull’11-9 fino alla meta di sfondamento, sulla fine del primo tempo, firmata da Luhandre Luus, spinto oltre la linea di marcatura dal pacchetto in avanzamento.
Dopo il break la partita riprende (18 - 9) con i rossoneri determinati a mettere la parola fine al match. Dopo appena sette minuti di gioco è il capitano dei padroni di casa ad allungare le distanze, dopo un’ottima touche affidata al pacchetto degli avanti.
Da qui lo scontro perde di intensità.
Il Valorugby Emilia infatti arriverà ad assediare i cinque metri avversari per ben quattro volte, senza arrivare a raccogliere la desiderata marcatura del bonus. D’altro canto i parmensi difendono bene, cercando di ribaltare il risultato in più riprese.
Non arrivando tuttavia la svolta dell’incontro gli animi si scaldano fino ad arrivare ad una piccola rissa di campo che costerà un cartellino giallo agli ospiti ed un rosso ad Edoardo Ruffolo.
Dopo altri 10 minuti di scambi di fronte, ad approfittare della situazione è il Colorno con il pacchetto guidato da Goegan che con 7 punti riapre il match. Da qui gli ultimi attimi di fuoco. Da una parte i Diavoli che difendono il risultato ottenuto principalmente nel primo tempo, dall’altra i biancorossi alla ricerca del colpaccio.
All’80’ la grande occasione per i giocatori di Prestera di raccogliere almeno il punto di bonus. Van Tonder al piede, l’ovale fende l’aria, ma invece di centrare l’acca rimbalza contro il palo, spegnendo ogni speranza e regalando il possesso a Newton che con un calcio preciso mette fine all’incontro sul 25-16.
Conquistano così i reggiani la seconda posizione della classifica, alle spalle di Rovigo che vince su Viadana con un sonoro 37 - 17.
La settimana prossima toccherà al Valorugby andare in trasferta sul campo del Viadana per cercare il secondo risultato della stagione.