La Reggiana dà spettacolo ma la serie A sembra stregata

Tra il 1966 e il 1968, per due volte all’ultimo sfugge la promozione. Ma il Mirabello si innamora dei suoi idoli: Grevi, Boranga, Crippa e Fanello