Maratona nel cortile di casa Gianluca Davoli fa l’impresa

In diretta Facebook il 45enne di San Martino in Rio ha ripetuto ieri pomeriggio per oltre 620 volte  il tracciato lungo 68 metri 

San MARTINO IN RIO

Il 45enne Gianluca Davoli, podista di Gazzata frazione di San Martino in Rio, è riuscito nel completare la sua personale maratona, che viste le restrinzioni imposte dal decreto Covid19 è stata disputata tutta sul tracciato disegnato nel cortile di casa. Il tracciato della lunghezza di 68 metri é stato ripetuto per ben 620 volte e 35 metri, il tutto omologato dai giudici-cronometristi della Lega Atleta Uisp dell'Emilia Romagna guidati dal Christian Manini.


Davoli che gareggia con la maglia del G.S. Vini Fantini è partito puntualissimo alle ore 9.30, seguitissimo nella diretta Facebook da appassionati ed amici, ha chiuso brillantemente le sue fatiche in 4h49'58" . Una storia di vita e di sport, quella di Davoli, cambiata radicalmente nel 2018, quando dopo un'esame clinico gli venne diagnosticata una leucemia mieloide cronica. Già tante le sue imprese sportive, dalla maratona di Reggio a quella di Rimini oltre al cammino in solitaria sulla “Via Degli Dei” che collega Bologna a Firenze, da Piazza Maggiore a Piazza della Signoria.

Tante le altre invenzioni podistiche di questi giorni, come quella di Gianluca Di Meo che ha percorso 100 km. sul balcone di casa di 8,8 metri, a quella di Luca Ricci di Morciano di Romagna con la sua maratona sul terrazzo su un tracciato di 12 metri per complessivi 3516 giri. —

A.S.

© RIPRODUZIONE RISERVATA