Frosini: «Sono soddisfatto ma è troppo presto per guardare la classifica»