Cecchi: «Gara in crescendo»